Skip to content

Paolo Giordano stravince la sessantaduesima edizione del Premio Strega

venerdì 4 luglio, 2008.

Traguardo annunciato per il giovane fisico esordiente e per il suo La solitudine dei numeri primi, già sul podio del Campiello Opera Prima. Proclamato dal presidente di seggio Niccolò Ammaniti, vincitore dell’edizione 2007, affiancato dal nuovo direttore della Fondazione Bellonci, Tullio De Mauro, al Ninfeo di Villa Giulia, a Roma, Giordano, 26 anni, torinese, ha ottenuto il maggior numero di preferenze: dietro i 163 voti per La solitudine dei numeri primi si sono piazzati sul podio Ermannno Rea e il suo Napoli ferrovia (118 voti) e Cristina Comencini con L’illusione del bene (43 voti). Quarto e quinto posto per Diego De Silvia con Non avevo capito niente e Lidia Ravera con Le seduzioni dell’inverno. Il resoconto della serata romana del Corriere della Sera.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: