Skip to content

Dieta mediatica, possibilmente letteraria

venerdì 5 dicembre, 2008.

Nelle ultime settimane, diverse testate internazionali hanno pubblicato una selezione dei blog più influenti al mondo, chiedendo poi ai lettori di votare quelli che trovavano più interessanti. Queste classifiche sono il sintomo della visibilità e dell’importanza di fonti che fanno ormai parte della dieta mediatica di migliaia di utenti. A rilanciare lo stesso gioco con la blogosfera italiana è stato Panorama.it.binario 3

Il mio blogroll o sitografia, che dir si voglia, ha bisogno di una rinfrescata. Non tutto è indirizzato ai libri, anche se così dovrebbe essere. Sono attualmente presenti la maschera di ricerca delle biblioteche bolognesi e il sito della feltrinelli, probabilmente i primi epurati. Poi il sito spagnolo ClubCultura ovvero il portale culturale della fnac (diciamo una finestra sulla letteratura spagnola), poi ancora: il sito del Corriere della Sera, di un gruppo di lettura, un software gratuito per scrivere romanzi e infine Mestiere di scrivere e un sito di lingua e letteratura italiana.

Mi sembra dunque arrivato il momento di fare un certo ordine.

A questo punto non ci resta altro che aggiungerne di nuovi. Fra i tanti consiglio: Generación Y il blog di Yoani Sánchez (secondo il New York Time una delle 100 persone più influenti al mondo), Spinoza Un blog serissimo che molti di voi già conosceranno così come Nazione indiana, Lipperatura, Giornalismo partecipativo, La poesia e lo spirito e il più influente blog americano The Huffington Post. Se qualcuno di questi non lo conoscete, magari dategli una spulciata prima di esprimere la vostra preferenza. Sono bene accetti i suggerimenti, purché solidamente argomentati.

Annunci
6 commenti leave one →
  1. mercoledì 10 dicembre, 2008. 0:19

    Caro Direttore,
    ho votato uno dei due sondaggi da lei proposti.
    Sotto la neve artificiale che imperversa su questo blog (tolga l’effetto per favore che’ la neve fa’ del suo ottimo blog uno spazio pubblicitario al consumismo natalizio), ho proposto di inserire il sito “Giornalismo partecipativo”: da complottista quale sono e sono sempre stato, da fautore della controinformazione, non posso non incoraggiare il crescere di uno dei giornalisti di punta della scuderia di Gianni Mina’, il giornalista italiano che leggo e seguo con maggiore attenzione, e il cui sito segnalero’ nello spazio che lei ha riservato alle nostre proposte.
    Non ho votato quale sito elimanere dal “blogroll”, questo e’ compito della sua redazione, solo suggerisco che forse Corriere.it e’ un sito che non ha bisogno del link in quanto le dita digitano tali caratteri sulla tastiera in automatico (ma le confesso che tale sito e’ presente anche nella mia “blogroll”).
    Ancora complimenti (di prassi) per il suo spazio letterario, la rivedro’ sotto l’albero di Natale durante queste vacanze, dopo spero degusteremo insieme un’abbondante fetta di panettone accompagnata da un calice di spumante.
    Saluti.

    • giovedì 11 dicembre, 2008. 10:43

      Caro Marfisiquotidiani,
      come non cedere alla tentazione di veder fioccare candidi petali sul candore già nivale di questo blog! E poi adoro dire agli amici: Sai nevica sul mio blog, già da un paio di giorni. Non si preoccupi l’effetto svanirà come per magia il 5 gennaio.
      Per quanto riguarda la blogroll esorto i miei utenti a votare e scegliere con cognizione di causa, il sondaggio rimarrà aperto fino alle 23 e 59 del 31 dicembre. Insomma con l’anno nuovo vorrei varare la nuova sitografia che incontri il più possibile il gusto dei miei lettori e si attagli allo spirito di Eremoletterario.
      Nel frattempo stempero il buonismo/consumismo dilagante di questi giorni prenatalizi con un nuovo post.
      Buona lettura.

  2. giovedì 11 dicembre, 2008. 20:56

    Direttore,
    volevo segnalare un altro sito che non dovrebbe mai mancare in un blogroll:
    http://www.carmillaonline.com/
    Un website molto interessante e pregno di contenuti.
    Lo conosci? Dovresti, visto che e’ presente tra i miei link da piu’ di un anno…
    Ti invito quindi a dare un’occhiata anche alla mia sitografia.
    Un cordiale saluto
    Giampietro

    • giovedì 18 dicembre, 2008. 19:54

      Quale sarebbe il giornalista di punta della scuderia di Gianni Minà? Ad ogni modo il sito che lei mi ha segnalato si è rivelato davvero interessante!

  3. venerdì 19 dicembre, 2008. 0:00

    Gionalismo partecipativo alias Gennaro Carotenuto, giornalista della scuola di Mina’.

  4. venerdì 24 luglio, 2009. 21:24

    Nella mia nullafacenza estiva, Augustina direi anche se siamo a fine Luglio, mi piace rileggere i post di alcuni blog.
    Non so perchè ma il link a http://www.corriere.it mi innervosisce, forse perchè lo controllo svariate volte giorno senza trovare quasi mai nulla di interessante; le consiglio quindi di cassarlo, cosa che farò anche io presto dal mio blogroll.
    Buon Chile amigo,
    que te vaya muy bien.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: