Skip to content

La solitudine dei numeri primi: per i lettori di Eremoletterario è il libro dell’anno

venerdì 9 gennaio, 2009.

C’era stata quella volta e ce n’erano state infinite altre, che Alice non ricordava più, perché l’amore di chi non amiamo si deposita sulla superficie e da lì evapora in fretta.

La solitudine dei numeri primi, p. 251

Paolo Giordano

libro-dell-annoÈ La solitudine dei numeri primi, il romanzo d’esordio del giovane Paolo Giordano, il libro dell’anno 2008 proclamato da Eremoletterario. I voti arrivati in redazione, per la verità, sono di poco superiori ai voti ricevuti lo scorso anno e ad ogni modo decisivi per scegliere il vincitore. Lo scrittore torinese ha prevalso sul secondo classificato Breaking Down di Stephenie Meyer. Benjamin, la rubrica settimanale del Tg1 dedicata al mondo dei libri e condotta da Gianni Riotta al quale ci siamo ispirati per questo sondaggio, ha invece incoronato Harry Potter e i doni della morte l’ultimo capitolo della saga sul maghetto partorito dalla fantasia di J.K. Rowling, con al secondo posto il libro di Giordano. Nel 2007 Eremoletterario aveva premiato Gomorra di Roberto Saviano, risultato confermato anche in Benjamin.

Annunci
13 commenti leave one →
  1. sabato 10 gennaio, 2009. 11:09

    Devo dire che il libro di Giordano non l’ho letto… mmm… vero è che ho un buono per la libreria qui vicino… quasi quasi vado a fare compere! 😀

    • sabato 10 gennaio, 2009. 12:44

      Non lo hai letto??? Non mi snobberai i bestseller italiani?
      Io l’ho letto il mese scorso e penso sia arrivato il momento di provare a recensirlo, aspetto che lo leggi?? 😉

  2. sabato 10 gennaio, 2009. 12:58

    No… non li snobbo… non snobbo nessun libro prima di averlo letto… ma comprare libri per me è un po’ come fare shopping… spesso vado senza un’idea precisa…e quello che vedo che mi piace compro! 😀 Ho visto il libro un paio di volte… ma sempre dopo che avevo superato il mio “budget”! 😦

  3. sabato 10 gennaio, 2009. 13:03

    AH… mi sono dimenticata di dire… RECENSISCI RECENSISCI! 😀 Quando l’ho letto poi vado a ripescare e commento! 😉

  4. giovedì 15 gennaio, 2009. 16:26

    Beh questa recensione? Io il libro l’ho letto! 😉

    • giovedì 15 gennaio, 2009. 17:50

      Ah ok, perfetto adesso sono anche inibito, bene.. bene…

  5. giovedì 15 gennaio, 2009. 22:06

    EEeesaggeraaatooo! 😀

  6. giovedì 15 gennaio, 2009. 22:30

    Pure tu però?! Già hai letto il libro, partendo dalla remota ipotesi di comprarlo???

  7. giovedì 15 gennaio, 2009. 22:34

    L’ho comprato il pomeriggio del mio commento. Sono 5 giorni!! Che per me è un record in negativo! In 3 giorni a 15 anni mi sono letta Guerra e Pace!

    • giovedì 15 gennaio, 2009. 22:41

      Chapeau! Dalle parole ai fatti in men che non si dica..

  8. giovedì 15 gennaio, 2009. 22:42

    Il commesso è molto carino… ogni scusa è buona! 😉

  9. mercoledì 21 gennaio, 2009. 13:48

    Bah, non l’ho letto questo libro, lo ammetto, ma non mi ispira!!! Io ho votato l’eleganza del riccio, che tra il giappone e la filosofia mi ha fatto passare delle gradevolissime vacanze di natale 😉 altrimenti, scusate l’infantilismo, ma Harry Potter tutta la vita!

  10. venerdì 23 gennaio, 2009. 21:52

    Ma quale infantilismo?! Harry Potter ha anuto il dono di piacere e avvicinare grandi e piccoli e tanti ragazzi alla lettura, infatti ha vinto giustamente su Benjamin… Non vedo l’ora di leggere anche io L’eleganza del riccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: